La saga dell’acqua. Privatizzazione/1

La saga dell’acqua. Privatizzazione/1

ACQUA, NANNI (PD): «CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO SU ACEA»
Share

ACQUA, NANNI (PD): «DI SICURO SOLO AUMENTO DELLE TARIFFE» (OMNIROMA) Roma, 18 nov – «È vergognoso quanto sta accadendo in Parlamento, porre la fiducia sulla privatizzazione di un servizio pubblico come quello dell’acqua, la dice lunga su quello che è il livello di decenza dell’attuale Governo». Ad affermarlo in una nota è il Consigliere Comunale del Pd Dario Nanni. «Ovviamente questa decisione avrà serie ricadute anche sulla nostra città, tanto più se si pensa che nella nostra città, l’attuale Governo nazionale non solo avrà a disposizione una delle migliori acque del paese, come riconosciuto da analisi e comparazioni fatte, ma anche un governo cittadino che ha già dato dimostrazione di inettitudine rispetto agli interessi dei cittadini, quando ci sono di mezzo gli ordini governativi – prosegue – La preoccupazione è che dietro questa subdola operazione, ci sia una grande speculazione, con la dismissione di Acea, e quindi la sua svendita, facendo l’ennesima regalia ai privati. E proprio su Acea, c’è da sottolineare come già già in altri paesi Gas de France Suez secondo gestore mondiale di servizi idrici (proprietario dell’ 8,6% di Acea), con la sua politica abbia trasformato il diritto all’acqua in una merce come le altre, ed è accusata in numerosi paesi del mondo di precludere l’accesso all’acqua a milioni di persone e di causare gravissimi danni all’ambiente. Trovo quantomeno singolare che l’attuale Presidente di Acea, sottolinei come le nuove regole sulla privatizzazione dell’acqua, se approvate ‘porteranno più qualità ai cittadini, perché la concorrenza fa bene al mercatò, ed affermando che il cittadino, in questo modo avrà ‘un servizio migliore a un costo minorè. Ma a smentire questa sua tesi, tra l’altro incomprensibile, ci sono le relazioni fatte da alcune associazioni di tutela dei consumatori che sostengono come con questa operazione, oltre ai vari costi si dovranno aggiungere quelli dovuti alla necessità dei profitti delle Spa con inevitabili conseguenze sulle tariffe e le bollette che aumenteranno di oltre il 40%, come già accaduto per la rete telefonica nazionale e per le autostrade, mentre, resteranno un miraggio gli investimenti infrastrutturali . A questo punto vista l’importanza di questa vicenda e vista la specifica situazione della gestione del servizio idrico di Acea nella nostra città, come Partito Democratico chiederemo la convocazione urgente di un consiglio comunale per discutere di questa grave situazione e del futuro di Acea».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...