Acqua, referendum nel 2011. Rodotà: “E’ un bene comune”

Acqua, referendum nel 2011. Rodotà: “E’ un bene comune”

“Avete mai pensato di privatizzare vostra madre? Privatizzando l’acqua è come se voi lo faceste”. Non scherza, padre Alex Zanotelli, ma parla seriamente a nome del Forum italiano dei movimenti per l’acqua. Il coordinamento che oggi ha presentato, alla Corte di Cassazione di Roma, tre quesiti referendari. L’obiettivo è  “modificare le attuali norme in materia di servizio idrico” approvate con il decreto Ronchi e, in passato, dal governo Prodi, per governare e gestire le risorse idriche attraverso un soggetto di diritto pubblico, possibilmente a livello territoriale. CONTINUA A LEGGERE…

One thought on “Acqua, referendum nel 2011. Rodotà: “E’ un bene comune”

  1. ma l’italia dei valori ha presentato un referendum sull’acqua??è vero?? ma peerché l’ha fatto se c’era già questa istanza? qualcuno mi spiega che vuol dire presentarne due e soprattutto perché continuano a litigare??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...