Dimissioni, tutto il mondo è paese. O quasi

Dimissioni, tutto il mondo è paese. O quasi

Lee privato, Lee pubblico (Fonte:wakeupnews)

Della serie, tutto il mondo è Paese. O quasi, perché spesso si dimettono.

Caso 1: Il primo ministro François Fillon ha dovuto ammettere di aver accettato, durante le vacanze di capodanno con la famiglia, un viaggio su un areo privato messo a disposizione dal governo egiziano (Mubarak!). Prima di Fillon era stata la ministra degli Esteri, Michèle Alliot-Marie a dover dar conto di un suo viaggio in Tunisia: quando erano già esplose le proteste contro l’ormai ex presidente Ben Ali la signora Michèle Alliot-Marie andò in vacanza in Tunisia accettando un passaggio sul jet privato affittato da Aziz Milad, un uomo d’affari co-proprietario di aziende con i parenti del signor Ben Ali.

L’opposizione ha chiesto le dimissioni di entrambi i ministri. Che si sono dimessi.

Caso 2: Un deputato repubblicano si è dimesso dal Congresso degli Usa dopo che sono emerse email da lui inviate ad un sito per incontrare donne, nonostante fosse sposato. Chris Lee, eletto nel 2008 in un distretto occidentale dello stato di New York, ha annunciato le sue dimessioni con un comunicato diffuso poche ore dopo che erano stati rivelati i dettagli di questo scambio di e-mail, compromettenti attraverso il sito Craiglist.

Caso 3: Seiji Maehara, personalità influente del partito democratico giapponese e totolare degli Esteri, si è dimesso il 6 marzo perché accusato di aver ricevuto l’equivalente di 1700 euro (cosi’ poco?!?) da una restauratrice coreana abusando della sua posizione di potere. Ha terminato il suo discorso scusandosi e inchinandosi alla platea.

Caso 4: Il ministro della Difesa tedesco Karl-Theodor zu Guttenberg si è dimesso in seguito alle accuse di aver plagiato la sua tesi di dottorato. Guttenberg ha ammesso di aver compiuto dei “gravi errori” nello stilare la tesi ma ha precisato di non aver mai copiato intenzionalmente.

To be continued…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...