Donne contro donne

Donne contro donne

Leggo il post di Luca Sappino e condivido. Guardate questa gallery fotografica intitolata:  “Donne Pdl contro la Minetti”. Nelle immagini appaiono alcune signorine del Pdl che indossano una maglietta bianca contro Nicole Minetti con su scritto: “…è una questione di stile…”. Sì, perché la Minetti, giorni prima, ne aveva indossata una con su scritto: “Senza t-shirt sono ancora meglio”. Ed ecco qui, la battaglia. Donne contro donne.

Sono d’accordo con Sappino. Ma rilancio e aggiungo una riflessione ignorata. Il 13 febbraio in piazza c’eravamo tutte. Peccato che siano state proprio le organizzatrici dello Snoq ad impostare male la protesta:  ricordo ancora Concita de Gregorio che parlava di “rimettere al mondo l’Italia”. Si parlava di decoro. Si è parlato di maternità. Di Italia legata al desiderio di essere donne ‘regolari’. Come se le donne degne fossero solo le mamme e non di certo i corpi indecorosi delle Minetti di turno o delle escori.

Condivido Luca ma penso si sia scordato un pezzo: è stato lo Snoq, in piazza il 13, ad aver scatenato per primo questo mix di decoro e maternage. Ad aver distinto tra corpi decorosi e indecorosi. Tra donne veramente italiane e donnacce. Per fortuna, non esistono due tipi di donne. Per fortuna, la donna non è di un tipo solo. Lo chiedo a queste signorine Pdl e lo chiedo soprattutto alle donne dello Snoq: che senso aveva dividerci in buone e cattive?

One thought on “Donne contro donne

  1. Beh …
    non si tratta di dividere l’Italia tra corpi decorosi e meno. Lo Snoq ha cercato di far vibrare le corde delle donne italiane, tutte uqelle che, a destra e sinistra, si sono sentite indignate dell’immagine della donna italiana. Ha fatto vibrare le corde delle donne italiane all’estero, di quelle che per realizzarsi professionalmente hanno fatto la valigia e salutato il nostro paese.
    Le donne dello Snoq non sono solo mamme, ma anche delle giovani alla ricerca di un ruolo nel nostro paese, un posto degno e che le realizzi decorosamente, si….

    Essere giovani e DONNE vuol ancora dire molto nel mondo del lavoro …. inutile nascondercelo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...