Soldi pubblici, contratti privati

Soldi pubblici, contratti privati

Sono alla ricerca di alcuni dati (in teoria pubblici) sulle sedi dei ministeri che noi paghiamo. Vorrei sapere quali sono le sedi e gli edifici ministeriali in locazione dai privati e quali invece sono demaniali e quindi a gratis.

Chiamo, dopo peripezie, la ragioneria della Presidenza della Repubblica che ovviamente ci mette un quarto d’ora prima di capire a quale altro ufficio rimandarmi. Scopriamo il numero giusto: l’ingegner Ciotti è in teoria, colui che si occupa dei contratti. “Ma, guardi, queste cose non gliele posso dire al telefono”, mi dice, “perché sono dati sensibili e sa forse prima deve chiedere l’autorizzazione al dottore”. Il dottore si chiama Ragusa, uno che al telefono fa finta di non capire e quando capisce ovviamente dice che “no, non glieli posso dare questi dati” e prima di chiudere (“scusi la devo salutare”, un po’ come ha fatto Brunetta quando si è trovato di fronte una precaria impazzita) mi da pure un consiglio lavorativo, come se fossi sua figlia.

Quando si dice la collaborazione. Ma vabbè, solo qualche domanda dato che mi esce il fumo dalle orecchie. Primo: non ho capito perché dei dati pubblici devono essere coperti da segreto di stato,. Secondo, possibile che per ottenere un’informazione si debbano buttare intere giornate al telefono alle prese con segretari e segretarie incapaci?  Terzo e ultimo: non ho capito perché questi dati (pubblici) sono “sensibili”. Forse perché spendiamo migliaia di euro per affittare dei palazzi che ospitino i ministeri e dicasteri vari e potremmo invece usare palazzi sfitti da millenni a costo zero? dunque è un problema politico più che altro.

Ad ogni modo, grazie al dottor Ragusa, e al “guai a sputtanare lo stato”, gli affari della res publica sono sempre più affari privati. Manco fossimo in Russia.

 

One thought on “Soldi pubblici, contratti privati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...