Renzi e i minatori

Renzi e i minatori

Domani Bersani sarà a Torino per inaugurare l’ennesima festa (cosa festeggeranno mai?). Alle 17 invece Dario Franceschini sarà con Pier Ferdinando Casini a Reggio Emilia. Alla fiera del Pd parleranno di “Quale politica per il futuro?” (i due amano filosofeggiare) mentre, dalle 21, Nichi Vendola sarà accolto nel campeggio organizzato dai giovani di Tilt per parlare di potere, politica e media (un tema caro agli operai…). Non stupirà la notizia che l’unico tra gli eletti ad essere andato a trovare i minatori a Carbonia, 400 metri sotto terra, è Maurizio Pili: un superstite sardo, eletto alla Camera – pensate un po’ – tra le fila del Pdl. Sarà che Pili deve il suo attaccamento alla vertenza Nurax’e Figus al fatto che è nato a Carbonia ed è stato sindaco di Iglesias. Ad ogni modo, resta una domanda: Bersani, Renzi e altri concorrenti pensano davvero di vincere, di riuscire a prendere voti, senza recarsi nei luoghi della protesta?

Lo chiedo anche a Beppe Grillo che finora ha parlato soprattutto di Tav e diossina. In merito alla vertenza dei minatori sardi invece – dal suo blog – si è limitato a denunciare: “Il Sulcis Iglesiente versa in una situazione drammatica sotto ogni punto di vista”. Pensate che scoperta. Un ottimo programma di governo su lavoro e industria. Quindi lo chiedo di nuovo: come vincere le elezioni senza parlare con gli operai proprio ora che dimostrano di essere così arrabbiati (ieri un minatore si è tagliato un polso per protesta)?

Quindi?

Lo chiedo a Bersani e capisco che l’elettorato emiliano lo possa stuzzicare di più di quello sardo (d’altronde meglio mangiare salsicce che scendere a 400 metri sottoterra). Lo chiedo pure a Casini anche se capisco che – per lui – gli operai che si tagliano i polsi sono per niente “moderati”. E lo chiedo pure a Vendola che in casa sua ha una vertenza per certi aspetti simile a questa del Sulcis (l’Ilva) e lo chiedo anche a Di Pietro che domani sarà in Sicilia per parlare di elezioni. Infine, lo chiedo a Renzi che io spero vivamente vinca le primarie: ma che cavolo, con tutto il casino che c’è in Sardegna tu decidi di partire da Verona?

Un consiglio: cambia idea e fatti un giro tra i minatori del Sulcis (o almeno, vai a trovarli).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...